'Comunicare l'utopia' nei manifesti

Grazie al coinvolgimento di artisti militanti, i principali eventi rivoluzionari del Novecento - la Rivoluzione Russa, la Guerra di Spagna e il Maggio francese - vedono le strade invase di manifesti politici dalle sorprendenti sperimentazioni grafiche. Queste esperienze sono eredità fondamentale per i manifesti anarchici internazionali. Fino al 30 giugno è visibile, nella Biblioteca Santa Croce a Reggio Emilia, la mostra 'Comunicare l'utopia - fotografia e grafica nei manifesti libertari', curata da Roberta Conforti e Fiamma Chessa. La selezione tesse un racconto nei luoghi dell'utopia narrati attraverso il filtro dell'immagine fotografica; i manifesti riprodotti sono parte del fondo conservato dall'Archivio Famiglia Berneri-Aurelio Chessa di Reggio, centro di documentazione del movimento anarchico internazionale. La collezione è catalogata e analizzata nel volume di Roberta Conforti 'Comunicare l'utopia. Manifesti anarchici dell'Archivio Famiglia Berneri-Aurelio Chessa', edito da Mimesis.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Canale Sassuolo
  2. Gazzetta di Modena
  3. Pisa Today
  4. Pisa Today
  5. Lucca in Diretta

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Polinago

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...